venerdì 1 aprile 2016

GALAN E PERSEGATO ALLA SBARRA PER VALDASTICO SUD

GdiVI 01/04/16 p.7
Oggi il Giornale di Vicenza a pagina 7, diretto da Aria Gervasutti, da notizia dell'imputazione di Giancarlo Galan e di suo cognato Luigi Persegato. Sono chiamati alla sbarra per gli inquinanti sotto alla Valdastico Sud. Gli affari dei movimenti terra vanno alla sbarra insieme all'ad di Acciaierie Beltrame. 
Alla sbarra va con loro anche il sistema delle infrastrutture venete collegate alla finanziarrizazione delle opere pubbliche.
Questa é una notizia di cronaca nazionale e il giornale di aria compressa invece di farci la prima pagina la nasconde nelle pagine interne e sotto un titolo di copertura.
Il rinvio a giudizio per il caso Valdastico sud, meglio nota come Vicenza Rovigo, è alle porte dunque. Più precisamente la Dda di Venezia chiede il giudizio, tra gli altri, per Antonio Beltrame, amministratore delegato della omonima acciaieria vicentina. Chiesto il processo anche per Luigi Persegato, all'epoca dei fatti amministratore unico della patavina Coseco e cognato dell'ex governatore veneto azzurro Giancarlo Galan. Il quotidiano berico omette però la parentela del Persegato. La udienza preliminare avanti il tribunale di Venezia è fissata il 15 aprile.

1 commento:

  1. A quando il rinvio a giudizio per la presunta emergenza della Pedemontana?

    RispondiElimina

TU COMMENTI NOI MODERIAMO