mercoledì 13 settembre 2017

TAEPILE: Voragine al cantiere della Spv, parla il Covepa

TAEPILE: Voragine al cantiere della Spv, parla il CovepaNon più tardi del 3 settembre sulle colonne di Taepile.net era stato affrontato il nodo della Pedemontana veneta. Dopo pochi giorni è caduta la volta di una galleria in fase iniziale di costruzione. In questa breve video-intervista torna a parlarne Massimo Follesa, portavace del Covepa, il coordinamento che si batte contro l'opera. Il tema fa il paio con le denunce di scarsa trasparenza sul fascicolo Spv denunciata da Andrea Zanoni


2 commenti:

  1. Che stanno tentando di dare una "mano" ai "Compari de Merenda" Galan, Zaia, Sartori, Chisso, Variati & C.+ Ass.Industriali e compari cavatori, palazzinari e stradari, ci sono le categorie lobbistiche dei : Commercianti, Artigiani, Coldiretti e "amici degli amici". I pì mejo zè la Maldiretti, che al posto de far la difesa dei agricoi, prima promette mari e monti e dopo la Banda ghe ciava la Tera, Zaia NO PAGA e cossì i mone zè ciavà dò volte... !!! COME MAI ??? Me piazaria saverlo. Sicuramente zè colpa dei extracomunitari e delle nutrie. Le nutrie sì, ma quelle dei politicanti

    RispondiElimina
  2. 2 ANNI Fà son passà pal ponte novo so l'Astego, dea Spedemontana. Sò ndà zò sotto el ponte a vedare le cialtronate.... lavori pena finii, betonata zà coi krepi o zà frantumà. Se voì, a Ve porto a vedar el Bacino de Caldogno. Ve fassò da Ciceron, a vedar le cialtronate DocG dea Banda de l'idraulika, x 50 milioni de skei nostri...

    RispondiElimina

TU COMMENTI NOI MODERIAMO