lunedì 6 novembre 2017

MONTEBELLUNA: AD HALLOWEEN SI ALLAGA LA PEDEMONTANA VENETA!

Le foto a fianco mostrano l'allagamento che si è verificato alla fine di ottobre, 7 giorni fa, nel tratto di tunnel che SIS ha iniziato a costruire mesi e mesi fa. Si tratta del punto di attraversamento tra la Pedemontana Veneta e la S.R. Feltrina nei pressi di Montebelluna (TV). Il peggior incubo di Halloween, si è manifestato nel trevigianio a 7 anni dalla alluvione del 2010  della SPV.
Dopo  la liquefazione del terreno sopra al tunnel tra Malo e  Castelgomberto a settembre, adesso registriamo l'alluvione di un tratto dei 60 km di trincea della SPV, e i foto si può apprezzare il rigagnolo che scorre verso l'interno della trincea. Siamo in uno dei periodi più siccitosi del secolo, e le piogge dopo un'estate arida continuano a scarseggiare anche in questo autunno del 2017. Infatti qui le bombe d'acqua non c'entrano:nel punto
dell'allagamento, proprio sopra al manufatto che appare in foto, prima dell'inizio dei lavori per la realizzazione della SPV, scorrevano due piccoli corsi d'acqua. Erano ai lati della S.R.Feltrina e la SIS aveva assicurato che in qualche modo sarebbero stati deviati, ma evidentemente il progetto se li è persi per strada! Da notare che sebbene non sia l'accumulo improvviso di un acquazzone, sono infatti mesi che non piove, vale la pensa di dire che piove proprio sul bagnato dell'atteso closing finanziario, e che i peggiori sostenitori del PedeVenetaBond sono proprio i tecnici del cantiere di SIS! Per il resto si vede solo portar via ghiaia e scavare... ma non si vede costruire niente!



1 commento:

  1. I grandi tecnici della pedemontana possono sempre utilizzare i sottopassi come piscine comunali. Se ne sente forte il bisogno in ogni comune. Gli spogliatoi non servono oramai più siamo oramai tutti come il re: già nudi. Achille

    RispondiElimina

TU COMMENTI NOI MODERIAMO